Bocconcini fritti di Salva Cremasco D.O.P. e fichi


"Ci siamo sposati senza dirlo quasi a nessuno. Perche' in fondo l'amore, con il matrimonio, c'entra poco. Anche se il fatto di dire "mio marito" mi rassicura. C'e' quel "mio" che mi piace tanto. Anche se di mio c'e' solo il nostro amore. E quello, con il matrimonio, non c'entra niente. O quasi."
da "L'amore e' tutto"

Il tempo di dedicarmi solo a lei. Lei che tra un mese mi cambierà la vita. Ti ho cosi tanto desiderata che ora nemmeno riesco a rendermene conto. Spero davvero di poter essere la madre che meriti. Perche' si sa, essere genitori e' la cosa piu' difficile del mondo. E sicuramente sbaglierò mille volte e ancora mille, ma cerchero' di ricordarmi che l'amore e' tutto quello che ci serve.

Ingredienti:
- 200 gr di Salva Cremasco
- 1 uovo
- pan grattato q.b.
- farina 00 q.b.
- sale, pepe
- fichi per guarnire
- olio per friggere

Tagliare a triangolini di mezzo centimetro di spessore il salva cremasco. Procedere con la panatura passando il salva nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato, aggiustato di sale e pepe.
Friggere in olio caldo fino a doratura.
Impiattare guarnendo con fichi maturi.

Curiosita':
Il nome del formaggio "Salva Cremasco" deriva dall'uso tradizionale disalvare il latte delle abbondanti produzioni primaverili, quando iniziava la raccolta dei foraggi, impiegandolo nella produzione di un formaggio da conservare anche oltre l'estate. Si denomina cremasco nonostante sia più spesso prodotto altrove, perché Crema è stata il principale luogo di commercio e di consumo delle forme. 

Commenti

Post più popolari