I LOVE MILANO



"Ecco. Ci pensava spesso. Di nuovo. Era come un'altra delle sue malattie, dalla quale non voleva veramente guarire. Ci si può ammalare anche solo di un ricordo e lei era ammalata di quel pomeriggio nella macchina, di fronte al parco, quando con il proprio viso aveva coperto il suo per togliergli da avanti il luogo di quell'orrore."
"La solitudine dei numeri primi", P. Giordano

Amo Milano. Visceralmente.
Ogni volta che arrivo nella city provo sempre la stessa forte emozione. Non ci si abitua mai. E' bizzarro come solo prendere la metro mi renda felice. Una moltitudine di persone, età e razze diverse. Chissà dove vanno tutti. Mi piace perdermi nell'osservarle e sentirmi parte un po' della loro vita, nel condividere brevi istanti di viaggio insieme.
E poi adoro l'autunno e il vino. E scoprire il piacere di assaporare un bel calice di vino rosso per perdersi nell'ebbrezza dell'innamoramento.

Il calice di rosso era accompagnato piacevolmente da una degustazione di formaggi di mucca e capra. Il tutto molto ben combinato e dalla sottoscritta gradito. :-)
Potete provare anche voi questa emozione alla vineria YN VINERIA dell'ultimo piano della Rinascente, a Milano ovviamente!
Curiosità:
YN VINERIAPiù di 30 secoli fa, dove oggi sorge la città siriana di Ras Shamra, c’era un regno piccolo e raffinato: Ugarit. Vassallo degli egizi e poi degli ittiti, Ugarit fu teatro di vitalissimi commerci: nel suo porto transitavano i lapislazzuli afgani, l’avorio egiziano, il cuoio cipriota... Il regno fu distrutto dai Popoli del Mare, intorno al 1200 a.C., ma la sua lingua ebbe vasta diffusione. In ugaritico, VINO era YN

Commenti

  1. Grazie. per essere passata!!io a Milano non sono mai stata..devo assolutamente recuperare!un abbraccio

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari