Sedani agli asparagi sfiziosi


"Mio padre dice che la cucina è come la letteratura. Non ha altro limite che la tua fantasia. E' convinto che il cibo debba soddisfare quanti più sensi possibile. Il gusto con il sapore, l'olfatto con l'aroma e la vista con la presentazione"
Niente di vero tranne gli occhi, Faletti.


Alcune volte bisognerebbe dare ascolto al proprio sesto senso. Quei giorni in cui appena ti alzi dal letto capisci che qualcosa non va. Che anche se il sole fuori splende e la primavera riempie gli occhi, la giornata non promette comunque bene. E' in quei giorni che bisognerebbe barricarsi in casa e marcire sul divano, aspettando che tutto passi.

Ingredienti:
- 70 gr di sedani
- 100gr di asparagi lessati
- 1 cucchiaio di panna da cucina
- cipolla q.b.
- cubetti di pancetta
- zafferano, pepe, sale q.b.
- 1 cucchiaio di olio evo

In una padella antiaderente soffriggere nell'olio la cipolla. A doratura, aggiungere la pancetta e rosolare. Tagliare a pezzettini gli asperagi ed aggiungerli al soffritto. Aggiustare di sale  e pepe. Unire la panna da cucina e aggiungere lo zafferano. Scolare i sedani, cotti in acqua salata bollente, ed aggiungerli al sughetto. Amalgamare e gustare caldo.

Curiosità:
Nel passaggio dall'inverno alla primavera è utile fare una depurazione dell'organismo, soprattutto dei reni e fegato. La verdura di questa stagione è particolarmente utile per raggiungere questo obiettivo.
Gli asparagi infati hanno ottime proprietà depurative e drenanti oltre ad essere ricchi di fibra, e vitamine A, B1, B6, C, acido folico, amminoacidi, carotenoidi e sali minerali come calcio, fosforo e potassio.

Commenti

  1. Che bel piatto! Completo e appetitoso! Mi piacciono gli asparagi soprattutto con la pasta. Felice we.

    RispondiElimina
  2. Un primo piatto cremoso e sicuramente gustoso!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Taty, condivido pienamente l'opinione di tuo padre..i sensi sono il punto di partenza per tutto.
    Questa ricetta mi piace molto...buona giornata

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con tuo padre...complimenti per questo piatto.

    RispondiElimina
  5. che bel piatto invitante! complimenti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari