Tortino di Cavolfiore


Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.
Anche le cucine incredibilmente sporche mi piacciono da morire.
Mi piacciono col pavimento disseminato di pezzettini di verdura, così sporche che la suola delle pantofole diventa subito nera, e grandi, di una grandezza esagerata. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero inverno, un frigo imponente, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. E se per caso alzo gli occhi dal fornello schizzato di grasso o dai coltelli un po’ arrugginiti, fuori le stelle che splendono tristi.
Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po’ meglio che pensare che sono rimasta proprio sola.

"Kitchen", Banana Yoshimoto

La gente si ostina a snobbarlo.
Eppure ne sono stata conquistata al primo timido sguardo. La sua manificienza e l'eleganza. Verdura sublime, delicata ed estremamente versatile. Provatelo questo tortino :-)

Ingredienti:
- 200 gr di cavolfiore
- 5 uova
- 1 bicchiere di latte
- 3 cucchia di parmigiano reggiano grattuggiato
- sale e pepe
Scottare in acqua bollente le cimette di cavolfiore per 10 minuti. Scolare e mettre da parte. In una terrina sbattere le uova con il parmigiano e aggiungere il latte. Aggiustare di sale e pepe. Disporre il cavolfiore in una teglia e coprire con il composto di uovo-latte-parmigiano. Infornare a 200°C per circa 20 minuti!
Buono anche tiepido!!!

Curiosità:
Le azioni benefiche del cavolfiore sono innumerevoli, prima di tutte il rafforzamento delle difese immunitarie, vista l'abbondante presenza vitaminica. Recenti ricerche hanno confermato la sua azione positiva contro il colesterolo e l'insorgere del cancro, possono inoltre essere annoverati i suoi poteri antinfiammatori, antiossidanti, antibatterici e antiscorbuto.
Celebre la sua azione rimineralizzante e depurativa, non contiene glutine e può essere tranquillamente consumato anche dai diabetici. La clorofilla contenuta nel cavolo verde rinforza la produzione di emoglobina ed è dunque molto utile a chi soffre di anemia.




Commenti

  1. Questo tortino è delizioso!Oltre a fare bene il cavolfiore cucinato con ingredienti giusti è un piatto molto gustoso!Bun we

    RispondiElimina
  2. Anch'io sono una fan del cavolfiore: con quel gusto delicato e la sua morbidezza, riesce a conquistare tutti.....lo mascheri come vuoi, lo prepari con consistenze diverse e condimenti di ogni genere. È sempre discreto e molto, molto generoso!!! Secondo me impressiona il nome.... Bella ricettina!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. io lo adoro, d'inverno è spesso presente in casa e mi piace anche il suo profumo!
    ottimo il tortino :P

    RispondiElimina
  4. Grazie cara di essere passata da me. Mi fa davvero piacere.
    Anche il tuo tortino mi stuzzica il palato, prenderò appunti, uno di questi giorni lo proverò.
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  5. appetitoso da morire conservane una fettina che passo

    RispondiElimina
  6. Bellissima questa fetta di torta di cavolfiori! :) Complimenti

    RispondiElimina
  7. adoro il cavolfiore, ma mio marito no, forse con un tortino così lo mangerebbe anche lui......buonissimo!!!!
    baci sabina

    RispondiElimina
  8. ciao Taty ! Questo tortino dev'essere delizioso. Io adoro il cavolfiore...recenteente ci ho preparato una bella vellutata ! Buona gioranta !

    RispondiElimina
  9. Adoro questi tortini di verdure, semplici e gustosissimi! :)

    RispondiElimina
  10. Dal bianco, al verde al viola...il cavolfiore lo adoro di tutti i colori. E per dirla tutta non mi dà neanche fastidio l'odore in cottura. Il tuo tortino dev'essere delizioso :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari