Con tutto l'amore del mondo





Siamo i compratori dell’io. Come una raccolta punti della Fidaty card, la carta di fidelizzazione del supermercato, arriveremo a un miliardo di punti e finalmente potremo ritirare il premio che ci spetta:
 noi stessi.
Quanto costa, diventare se stessi? Quanto è costato? Quanti libri, quanti dischi? Quante mostre e spettacoliteatrali e film? E quanto costerà, ai figli dei miei amici? Quanti abbonamenti alla rete, alla tivù via cavo e via satellite, quanti videogiochi e consolle e videoproiettori, quanti corsi di scrittura o di tango o di inglese, quanti viaggi a Praga o a New York o in Nepal, quanta palestra o piscina o yoga, quanti master o stage o monolocali fuori sede? Quanti soldi costa amare?


In questo giorno particolare..dedicato all'amore...mi piace lasciarvi con questo interrogativo...
Ma quanto costa amare?



La ricetta la trovate qui:
http://zucchettadelica.blogspot.com/2011/09/torta-angry-birds.html


Commenti

  1. Amare e' un investimento in tutti i sensi, ma e' sicuramente l'investimento che da più soddisfazioni in assoluto. Poi e' soggettivo, ognuno ama a modo proprio e più o meno intensamente...amare costa, eccome ! Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. Amare delle volte non costa niente secondo me,uno deve sapersi regolare ovviamente ma avendo la persona giusta vicino amare non costa. Se tutto quello che diamo viene ricambiato, non solo materialemte, allora l'amore non porta costi, è solo il piacere di avere qualcuno vicino :D

    RispondiElimina
  3. Non si parla di amare in senso lato una persona..si parla anche di amore per sé stessi...e per quello che si è... -.-

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari