Risotto Radicchio e Speck



          Troppo cibo rovina lo stomaco, troppa saggezza l'esistenza.
            (Alessandro Morandotti)

Eh si, perchè dopo le feste...e l'enormità di cibo ingerito...potevo mai stare un po' light e cucinare qualcosa di meno impegnativo per lo stomaco??? Ma sia mai....
Un bel risottino da leccarsi i baffi è quello che mi ci voleva...!!!! :-)
Ai propositi di dieta ci si penserà strada facendo............

Ingredienti:
- 60 gr di riso carnaroli
- 1 cucchiaio di salsa di soia
- mezza cipolla rossa affettata
- radicchio affettato a piacere
- due dita di vino rosso
- 2 fettine di speck
- 1 cucchiaio di ricotta di capra
- brodo vegetale
- sale, pepe q.b.

In una padella antiaderente far soffriggere la cipolla nella salsa di soia. Una volta imbiondita, aggiungere il radicchio. Bagnare con un cucchiaio di brodo. Una volta evaporato il liquido aggiungere il riso. Far tostare due minuti e poi bagnare con il vino. Evaporato l'alcool, procedere con la cottura (20min circa) aggiungento il brodo piano piano, sempre mescolando.
A due minuti dalla cottura aggiungere lospeck a pezzettoni. Mescolare, torgliere poi dal fuoco mantecando con la ricotta ed aggiustando eventualmente di sale e pepe. Servire.

Curiosità:
La cipolla ha un consistente valore nutritivo, grazie alla presenza di sali minerali e vitamine, soprattutto la vitamina C, ma contiene anche molti fermenti che aiutano la digestione e stimolano il metabolismo; inoltre contiene anche oligoelementi quali zolfo, ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio, manganese e fosforo, diverse vitamine (A, complesso B, C, E); flavonoidi con azione diuretica dall'azione diuretica e la glucochinina, un ormone vegetale, che possiede una forte azione antidiabetica. Ma questa pianta ha anche numerosissimi impieghi terapeutici: in dermatologia, può essere utilizzata come antibiotico, antibatterico, semplicemente applicando il succo sulla parte da disinfettare; è anche un ottimo espettorante, specialmente unito al miele e un decongestionante della faringe: i gargarismi con succo di cipolla sono particolarmente indicati in caso di tonsillite e il succo è anche molto utilizzato come diuretico e depurativo e infatti viene consigliato da chi soffre di trombosi perché, avendo un potere fluidificante, facilita la circolazione del sangue.
Infine questi “benefici bulbi” fungono anche da ipoglicemizzanti, abbassando il livello di glucosio nel sangue e permettendo di ridurre le dosi di insulina a chi ne ha bisogno. Di questa pianta si conoscono anche le virtù benefiche in omeopatia: infatti è indicata in caso di raffreddore, per contrastare la fastidiosa secrezione nasale che lo accompagna, specialmente se sussiste anche il fenomeno della lacrimazione.


http://www.benessere.com/dietetica/arg00/proprieta_cipolla.htm



Commenti

  1. Buondì!!!
    Questo risotto è perfetto!!!Molto leggero e in più sazia subito!!!
    Tanti baci
    Angelica

    RispondiElimina
  2. solo a vedre le foto mi fa l'acquolina in boca pensa se lo avrei qui davanti cosa gli farei a quel bel risottino...e buonissimo brava..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  3. Grazie carissima! Mi hai risolto il problema di cosa cucinare stasera...
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Splendido questo risotto; mi piace il tocco della ricotta di capra.

    RispondiElimina
  5. mi piace tutto quel che ci hai messo, dal primo all'ultimo ingrediente. bravissima, davvero.
    peccato che il radicchio qui io non lo trovo
    :(

    RispondiElimina
  6. adoro il radicchio nei primi, ottimo il tuo risotto.
    brava!

    RispondiElimina
  7. io ho appena postato la pasta con lo speck e radicchio :) ... è un abbinamento che mi piace molto. Il tuo risotto poi sembra proprio squisitissimo!

    RispondiElimina
  8. quanto adoro i risotti... specialmente le versioni classiche arricchite con qualcosa in più ^_^
    ma poi io lo speck lo mangerei anche tuffato nel latte a colazione la mattina.. quindi qui sei andata sul sicuro con me ;)

    RispondiElimina
  9. uno dei miei risotti preferiti, brava, buon 2011, ciao

    RispondiElimina
  10. Interessanti le notizie sulla cipolla! Grazie!
    E poi questa ricetta io la adoro: non la faccio come te però, molto più semplice! :)
    Baci baci

    RispondiElimina
  11. Ciao, a me piace moltissimo l'idea di soffriggere la cipolla nella salsa di soia, non avendo mai provato è l'idea in più di cui farò tesoro. Grazie per la ricetta,

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari