Pita ai Falafel



È strano pensare a quanti tipi d’amore possiamo provare.
Strano il modo in cui nascono in noi senza ragione.

“La maga delle spezie” di Chitra Banerjee Divakaruni


Mi sono innamorata. Del panino con i falafel. Ed è un amore nato per caso. Ieri sera.
Ore 19:30 circa, rientrando in ambulanza dopo un intervento...si chiacchiera tra noi dell'equipaggio...che mangiamo per cena??? Kebab rispondono...
Mia espressione perplessa....Kebab...Mmmm....
Poi, mio salto di gioia con guizzo negli occhi...Falafel!!! Si, io voglio i falafel per cena!!!
I fala che???? Mi rispondono.
Dico, chiamate il kebabbaro...lui sa!!! ^_^
Segue telefonata concitata della collega al Kebabbaro:....si, i fala..fel..le palline di ceci.. ;-)
Come li vuole? In piatto, in panino in piadina?
Mmmmm...
Panino!!!
Con salsina piccante?
Ma si con tutto!!!!!
........
Poco dopo ecco comparire la nostra ordinazione....
Profumo di cumino...odore buono di pita...
Addento decisa. Tripudio di sapori. Retrogusto piccante. Perfetto.
Decisamente il panino perfetto!!!

Ingredienti per i falafel:
- 400gr Ceci
 - 1 Cipolla tritata
- Prezzemolo tritato
- 2 Spicchi d'aglio
- 2 cucchiaini di Cumino
- Coriandolo macinato, 1 cucchiaino
- Olio per friggere
- Pepe q.b.
- Sale q.b.

Scolare e togliere le bucce ai ceci dopo averli lasciati in ammollo per 24 ore. Trasferire nel frullatore i ceci, la cipolla, l'aglio, il prezzemolo, il coriandolo (semi) macinato, il cumino, un pizzico di pepe e il sale; frullare per 20 secondi fino ad ottenere un impasto fine ed omogeneo.

Lasciare riposare in frigo per 1 ora. Con il composto formare quindi, delle polpette medie e dorarle nell'olio bollente, girandole dolcemente, per 4 minuti circa. Quando le polpette sono ben colorite toglietele e asciugatele con la carta assorbente.

Ingredienti per la pita:
- 800 gr. di farina manitoba

- 400 gr. di farina 0
- 600 gr. di acqua
- 2 cucchiaino di zucchero
- 20 gr olio extravergine di oliva
- 30 gr. di lievito di birra
- 2 cucchiaini di sale
- 40 gr. di semola di grano duro per spolverizzare

Collocate la farina a fontana e al centro, unite il lievito sciolto in acqua tiepida e lo zucchero. Unite man mano la farina con il sale unendolo all'ultimo per non far contatto con il lievito. Impastare bene fino ad ottenere una bella pasta e proseguire quindi per renderlo morbido ed elastico, questo servirà per ottenere un bel pane soffice, e tenero.
Il procedimento è un pò difficoltoso e si effettua così. Prendere l'impasto e dategli la forma di un cordone, sollevarlo prendendolo con una mano e sbatterlo con forza sul piano. Piegate quindi l'impasto che si sarà allungato in modo da formare nuovamente il cordone e scuotetelo ancora.
Formate una palla con l'impasto, e mettetela in una ciotola di porcellana spennellatela con olio. Avvolgetela con pellicola trasparente e mettere in luogo tiepido a lievitare per circa un'ora o due.
Ora prendete l'impasto e sul tavolo da lavoro cosparso di farina spartite in sei parti uguali. Tirate con l'aiuto di un matterello tirate la sfoglia di circa 2cm spolverizzate sopra e sotto con la semola. Sistemarle ben distaccate su una teglia ricoperta di carta da forno, coprire con pellicola trasparente o con un canovaccio e lasciate lievitare un'altra volta per trenta minuti.
Infornare a 200° precedentemente riscaldato e cuocere per circa 10 minuti.








Curiosità:
"Seme di coriandolo sferico come la terra, per farci vedere chiaro. Bevendo l'acqua in cui lo si è messo a bagno ci si purifica dalle vecchie colpe" da La Maga delle Spezie



Commenti

  1. voglio provarci anche io mi stuzzica parecchio il cibo speziato ma ho mai provato il falafel..in zona non e' molto comune il kebab...ti faccio sapere appena mi metto all'opera..bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  2. @Scarlett: devi decisamente provare!! Attendo news.... ^_^

    RispondiElimina
  3. mmmmmmmmmmmmh: adoro i falafel o felafel!!! Mi hai fatto venire una voglia di mangiarli! Ma non ho nessun "kebabbaro" vicino... :(
    Dovrò farli???? :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Cara Taty come sai sono sempre interessato ai cibi stranieri, ed i falafel non sono da meno, anche se poi devo ammettere di non amare i ceci e che quindi come i tuoi colleghi avrei preferito il Kebab. Però provare non costa nulla

    RispondiElimina
  5. Oh mamma... :) sono fantasticiii!!! Complimeti.....ho sempre mangiato le polpettine, ma mai con il panino :)
    Sai che devo farle per il mio ragazzo mangione???
    Se ti va vienimi a trovare sul mio blogghino www.cantocucinomangio.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. fatte!!me le gusto adesso a pranzo con una insalatina e le pubblico presto..il pane lo faro' prossimamente..ancora grazie ciao!

    RispondiElimina
  7. wow otti a ricettina!!!=) la segno!=D
    buon pomeriggio vale

    RispondiElimina
  8. buonissima la pita! bel pane con la pm.. io l'ho accantonata, sono passata al lievito liquido, derivato da pm, è stata una rivelazione!
    buonissimi quei boconcini al parmigiano, fanno proprio gola! un abbraccio.
    p.s. è on-line il mio nuovo sito, ti aspetto,ciao, buona domenica.
    http://www.vickyart.it/arte-in-cucina

    RispondiElimina
  9. cara la mia zucchetta delica sei il mio raggio di sole ..di questa ricetta ne parlavo proprio qualche gg fa dal kebbabaro vicino casa con delle mie amiche ..l'ho assaggiata per la prima volta a Genova un pò di tempo fa con felafel e salsa piccante ..tripudio di sapori.. ok la compagnia era meravigliosa ma il felafel era uno spettacolo,mi appunto subito la ricetta bacio

    RispondiElimina
  10. bellissima la curisità infondo al post e divertentissima la storia che hai raccontato all'inizio!! eheh sai? io adoro il kebab... oh quant mi piace! un giorno incuriosita ho assaggiato le falafel ma... per me.. il kebab è sempre il kebab anche se le falafel mi sono piaciute un sacco!! quindi ti ringrazio davvero per questa ricetta e mi cmplimento anche per la foto che è bellissima *_*

    RispondiElimina
  11. Sembrano veramente buoni! li devo assolutamente provare!
    Grazie per aver pubblicato questo bellissimo spot.

    RispondiElimina
  12. anche a me piace da morireeee!!!!

    RispondiElimina
  13. I adoro i falfel!! I migliori fin'ora li ho mangiati a Barcellona- una cosa squisita... :D Pure il kebab mi piace, lo mangio da quando cominciarono ad aprire i primi locali kebab in Scandinavia (tanti, tanti anni fa...). Da un paio di anni il kebab si può trovare anche dalle mie parti qua in Italia, anche se non è proprio eccezionale...Qualche tempo fa, però, nel nostro paese si è aperto un locale kebab che offre anche i falafel e i samosa buonissimi!! Non avevo ancora provato a fare i falafel a casa, quindi grazie mille per questa ricetta sfiziosissima!! :D

    RispondiElimina
  14. Ciao! anch'io adoro le spezie e la cucina etnica in particolare.. non sai che acquilina mi hai fatto venire con questa ricetta! mmmmm

    RispondiElimina
  15. io mi sono stampata questa bellissima ricetta! Hai ragione ad un panino così non si può dire di no! Io li ho mangiati tanti anni fa in Egitto, amore al primo morso sotto lo sguardo inorridito di mio marito che li destesta :((( Bacioni

    RispondiElimina
  16. Questo pane lo dovrò fare !
    e anche i falafel !
    Le spezie le ho comprate da poco ad Istambul ...
    e vai .. che son pronta per questa ricetta.
    ciao !

    RispondiElimina
  17. Hey, ma lo sai che è una ricetta fantastica?
    Sono felice d'averti scoperta!
    baci

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari