Mela cotta


Il venerdì è la mia giornata Master Universitario.
Ciò significa che...la sveglia suona alle 5 del mattino!!!!
Colazione bella sostanziosa (tanta Confettura di cachi, di cui sono ghiotta) e via di corsa verso la stazione. Treno, metrò e una bella mezz'oretta a piedi, camminata veloce verso l'università! ;-)
E qui viene il bello.. :-)
8 ore di lezione filate!!!!
Potete ben immaginare che a fine giornata le mie energie sono pari a zero.... :-(
Quindi questa sera ho pensato di mangiare la mia solita mela di fine cena..
in maniera un po' sfiziosa..

Ingredienti:
- 1 mela fuji
- 1 cucchiaio di miele al limone
- 1 cucchiaino di ricotta di capra
- 1 pizzico di cannella
- un cucchiaio di mandorle a scaglie

Sbucciare e tagliare a pezzettini la mela. Metterla in una pentola antiaderente tenendola a fuoco basso e farla cuocere con il coperchio per dieci minuti. Aggiungere il miele e la cannella, mescolando. Togliere dal fuoco, miscelare la mela con la ricotta e servire cospargendola di mandorle a scaglie.

Curiosità:
La cannela oltre ad aromatizzare i cibi, è utilissima per favorire la digestione. Favorisce infatti la scissione dei grassi attraverso la stimolazione della tripsina, un enzima digestivo.
La cannella è quindi indicata per curare la cattiva digestione, la tensione addominale, il gonfiore e la flatulenza.


Commenti

  1. Golosissima questa mela cotta...mi sa che la voglio provare!

    RispondiElimina
  2. Come fai a svegliarti così presto?Io mi addormenterei durante la lezione!!!
    Ottima ricetta!!!
    Non sapevo che la cannella fosse utile per la digestione......grazie per tutte le tue notizie sempre utili!!!

    RispondiElimina
  3. anche per me il venerdì è giornata universitaria (un po' come tutte del resto..) e non parliamo di metro oggi perchè a milano è stato il delirio!! Ma queste fantastiche mele...ne vorrei giusto una manciatina!

    RispondiElimina
  4. @Barbara: confermo davvero golosa..per essere una semplice mela
    @laura: eh eh questione di abitudine.. ^_^
    poi la cannella è buona..oltre ad essere un toccasana! :-)
    @lafede: eh eh ne so qualcosa di metro a milano ieri...^_^

    RispondiElimina
  5. penso che ne farò la versione vegana, sostituendo la ricotta con latte di soja e il miele con sciroppo d'agave. ottimo lo spunto lo vedo davvero come un dessert goloso grazie ^^
    Bibi

    RispondiElimina
  6. Bhè anche la versione vegana credo sia ottima!!! ^_^

    RispondiElimina
  7. queste mele mi ricordano tanto mia mamma quando me le preparava...bravissima..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  8. Già adoro le mele cotte - Granny Smith, le uniche che mangio -, ma accompagnate da questi cavalieri di delizie poi, devono essere da far perdere il senno ad ogni golosa donzella...
    p.s. la marmellata di cachi, si trova anche senza zucchero? addolcita solo con il fruttosio?
    Bacioni

    RispondiElimina
  9. un piatto che scalda il cuore e delizia il palato, complimenti taty. baci. terry.

    RispondiElimina
  10. @chiara: la composta di casa, se la prepari tu puoi farla tranquillamente col fruttosio...in commercio io non l'ho mai vista.. :(

    RispondiElimina
  11. Cara Taty, ricordo bene quelle giornate! Per me, fortunatamente, la sveglia suonava più tardi, ma per il resto era tutto come hai descritto tu: ore e ore di lezioni, esercitazioni, corsi pratici, studio, e in mezzo tanti panini, tanta gioia di condividere giornate con persone a cui vuoi bene.
    La mela cotta come coccola è deliziosa.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari