Homo Pacificus - Ultima parte


DOVE COMINCIARE?
Come creare un mondo popolato da homo pacificus?
Il punto di partenza è "se stessi", attraverso azioni precise e  molto pratiche.

1. IMPARARE A MANGIARE IN MODO EQUILIBRATO e il più possibile libero da alimenti di origine animale.
Per comprendere al meglio questo punto bisogna approfondire gli aspetti legati allo yin e yang, ma soprattutto l'energia del cibo. Il cibo è infatti il nostro legame con la natura, il nostro cibo è il nostro ambiente in una forma commestibile. La vita più naturale è la vita condotta vicino alla natura, consumando cibo locale e di stagione. Mangiare cibo sano attraverso un modo di vivere che crea il meno sofferenza possibile attraverso la drastica riduzione del cibo di origine animale. In questo modo si crea forza fisica e una mente chiara e tranquilla.

2. VIVERE PARVO.
Importanza di una vita semplice.
Cibo semplice, attività fisica, contatto con la natura e una vita non dedicata alla ricerca di ricchezza o di attività che non rispecchiano i propri ideali o valori.

3.NON CREDO.
Vivere in prima persona le cose e non semplicemente prendere per buono quello che ci viene detto. Liberarsi da ogni tipo di condizionamento religioso, nazionale o etnico affinchè si possa vivere come persona libera.

4. UN CHICCO - 10000 CHICCHI
La natura è infinitamente generosa, da un chiccho di grano possono nascerne 10000 in poche generazioni. Una vita naturale è basata sulla gratitudine e sulla gioia per quello che ci viene dato e la voglia di dare 10000 volte per ogni cosa che ci viene regalata. Questa è la grande vita e il mondo dell'Homo pacificus.

5. ORIGINE E DESTINO INFINITO.
"Veniamo dall'infinito, viviamo costantemente nell'infinito e torneremo all'infinito".
La consapevolezza di chi siamo è indispensabile per vivere in pace con noi stessi e con tutto ciò che ci circonda.

Homo Pacificus è dentro di noi, oggi adesso, è in ogni essere umano.
Per scoprire homo pacificus dobbiamo avere i principi di equilibrio che ci guidano verso una vita sana, un corpo forte, una mente chiara, un rapporto con la terra e tutti gli esseri viventi di rispetto e armonia.
Homo pacificus esiste quando vediamo l'incredibile creazione, la meravigliosa realtà che è l'essere umano, tutti gli esseri umani: ogni singolo individuo.

Questi in sintesi i punti affrontati durante la conferenza tenuta da Martin Halsey...
Pura utopia o realtà attuabile???


Commenti

  1. Beh, magari pura utopia no...alcuni sono attuabili.
    Mi ha colpito molto il terzo punto.
    Sono punti un pò difficili da attuare...dovrei stravolgere la mia persona...ma come ti avevo già scritto: rifletterò e mi informerò ancora meglio...mi attira molto!
    Baci baci

    RispondiElimina
  2. @ Elena: Condivido, anche a me il punto tre ha piacevolmente sorpreso!!!
    E' davvero comunque una filosofia di pensiero molto interessante...che crea spunti per diversi tipi di riflessioni.
    Probabilmente, con il semplice impegno di ogni singolo individuo..l'utopia sarebbe già realtà!

    RispondiElimina
  3. È stata sicuramente una bella conferenza, nell'ultima parte ci sono punti condivisibili, altri meno attuabili, perchè noi stessi siamo parte integrante della società, fare certe cose significa tirarsene fuori, ma la natura dell'uomo è quella di stare con i propri simili, quindi c'è un po' di contrasto sulle idee. Sbaglio!! Ho capito male il senso del discorso?

    RispondiElimina
  4. Il discorso è molto ampio...sintetizzato sembra un po' contrastante ma..l'homo pacificus è un uomo sereno con sé stesso, in armonia con i propri simili ed in equilibrio con la natura...e credo che un mondo senza violenza e sentimenti negativi sia desiderabile da tutti quanti...
    "Tutto cambia nella vita, un corpo in pace non evolve...Regredisce!" Martin Halsey

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari