Homo Pacificus - parte 2 - YIN YANG

YIN&YANG

Dunque...dov'eravamo rimasti???
Ah si...dovete immaginare una 50tina di persone a piedi scalzi, sedute comodamente a terra, in perfetta armonia e in religioso silenzio. In completa adorazione dell'oratore...Martin Halsey... ^_^
Questa un po' la situazione l'altra sera..quando il famoso biologo ha esplicato un po' più chiaramente i principi base dell'homo pacificus.
Tre i principi alla base di questo metodo di pensiero.
1. VISIONE DI UNITA' O NON DUALISMO
La chiave di una vita equilibrata è riconoscere che tutto è interconnesso, che non siamo separati uno dall'altro o dalla natura stessa: attuare una visone olistica della vita.
Niente può essere analizzato se non contestualizzato in chiave olistica. Per apprezzare ciò che è olistico bisogna comprendere il risultato del dualismo. La scienza è dualista, si basa sull'analisi dei pezzi. Ad esempio si cerca di capire il cibo a partire dai pezzi, proteine, antiossidanti, ecc, e non dalla natura dell'insieme di un alimento. Al contrario la visione non dualistica riconosce che tutto ha la stessa origine e tutto è una manifestazione di un tutt'uno e ogni singola cosa è in rapporto ed interagisce con ogni altra cosa.
E' solo attraverso una visione non dualista che si può apprezzare cosa significa Homo Pacificus.
2. TUTTO CAMBIA
Tutto ha la stessa origine e tutto fa parte di quell'insieme, ma ogni cosa sta cambiando. Tutto è in costante evoluzione. se si capisce come lavorare insieme alla natura, tutto può cambiare in meglio.
3.TUTTO CAMBIA SEGUENDO UN ORDINE NATURALE
Nulla è permanente e spesso la vita sembra caos ed incertezza. Bisogna trovare un ordine: osserviamo l'alternanza che esiste in natura nel costante cambio delle stagioni, nella giornata stessa e nei movimenti degli esseri viventi. L'apparente caos della vita può essere equilibrato utilizzanto i simboli del principio unificatore: yin e yang. Con questo principio si può capire meglio l'ordine che esiste nella natura e renderlo pratico cercando di equilibrare questi opposti nella propria vita.
Sapendo che tutto cambia e sapendo interagire con l'ordine che esiste nei cambiamenti possiamo affrontare ogni problema che la vita ci pone, individualmente e come società.

Mi rendo conto dei concetti un po' filosofeggianti sopra descritti....ma è proprio questo il loro fascino. ^_^
A domani per l'ultima parte della conferenza....Dove iniziare per realizzare un mondo popolato da homo pacificus?????? ^_^

Commenti

  1. Per me questi sono concetti nuovi...devo dire che sono molto interessanti. Al più presto voglio approfondire questa filosofia olistica.
    Grazie!
    Baci baci

    RispondiElimina
  2. Ciao Taty aspetterò con ansia perchè questa conferenza mi sta piacendo.
    Mitica la foto con i gattini

    RispondiElimina
  3. @Elena: La visione olistica della vita è molto affascinante..e anche di base della medicina tradizionale cinese...
    @Valerio: si fantastici i gattini.. ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari