Risotto Pera&Noci


Questo Week-end sono stata in Toscana.....
Nonostante la pioggia incessante, mi sono rilassata tantissimo..
Sarà per il paesaggio spettacolare, per l'ottima cucina, per il centro benessere o per la compagnia......ma mi sento completamente rinata...ottima sensazione!!!!!
E così oggi..per iniziare bene la settimana..mi sono preparata un delizioso risottino...
giusto per coccolarmi ancora un po'...prima di ributtarmi nella frenesia della vita.. ;)

Ingredienti:
- 200 gr Riso Carnaroli
- 150 gr di pere abate
- 70 gr di noci
- 2 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
- mezzo bicchiere di vino bianco
- 40 gr di strachitunt
- 1 dado classico
- sale, pepe e curry q.b.

fase 1: In una pentola mettere a bollire dell'acqua con il dado, per preparare il brodo.
fase 2: Scaldare 1 cucchiaio d'olio in una padella capiente. Aggiungervi il riso e far tostare mescolando per due minuti. Sfumare con il vino bianco, lasciando evaporare per bene l'alcol. A questo punto aggiungere pian piano il brodo, sempre mescolando il riso. Procedere in questo modo per 20 minuti. A cottura quasi ultimata aggiungere un pizzico di sale, pepe e curry.
fase 3: sbucciare la pera e tagliarla a dadini. Schiacciare le noci, liberandole dal gheriglio, e tagliarle a pezzettini. Scaldare in una padella antiaderente, un cucchiaio d'olio ed aggiungervi la pera e le noci, lasciando cuocere a fuoco basso per 5 minuti.
fase 4: a cottura del riso ultimata, spegnere il fuoco e mantecare col lo strachitunt. Aggiungere per ultimo le pere&noci cotte il padella......e mangiare!!
Curiosità:
Lo strachitunt è un formaggio “erborinato d’altri tempi”, con un sapore particolarmente intenso, piccante e sapido. La produzione è concentrata nell’alta Val Taleggio, nel territorio della località di Artavaggio (lo Strachitunt è conosciuto anche come Erborinato di Artavaggio).
Il nome del formaggio in dialetto significa stracchino rotondo per distinguerlo dallo stracchino quadrato, ossia il Taleggio, che ha una pasta e una consistenza piuttosto simile.
E' importante ricordare come sia fondamentale un apporto di formaggio nella propria dieta, sia per il contenuto proteico, che per quello del calcio. Il formaggio è infatti un alimento utilissimo per la prevenenzione dell'osteoporosi.

Commenti

  1. Hai iniziato bene davvero!! Ti sei regalata un formaggio d'eccellenza, presenza preziosa in uno scrigno già ricco di sapori!!

    un caro saluto...Fabi

    RispondiElimina
  2. Eh hai proprio ragione... ;)

    RispondiElimina
  3. Ottimo risotto Taty!! Non l'ho mai fatto con le pere e la ricetta mi piace! Un bacio piccola!! ;D

    RispondiElimina
  4. ciao Taty, complimenti per la ricetta sicuramente da provare! Non conoscevo affato questo formaggio dal nome inpronuciabile, ma nel caso fossimo impossibilitati nel reperirlo, puoi consigliare qualche buon sostituto?

    Buona Giornata
    Terry

    RispondiElimina
  5. Ciao Terry,
    lo strachitunt è unico nel suo sapore..
    però se non riesci a reperirlo puoi utilizzare un taleggio molto stagionato oppure il puzzone di moena..
    Buona giornata!
    taty

    RispondiElimina
  6. Che risotto invitante, sicuramente da provare. Io sostituirò il dado classico con quello che mi autoproduco con il Bimby o con uno vegetale biologico però... fa davvero venire fame!

    RispondiElimina
  7. Ottimo..se riesci anche ad autoprodurti il dado...verrà tutto sicuramente più buono!!!
    Gnam!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari